Quali sono i prodotti biologici?

Quali sono i prodotti da acquistare solo ed esclusivamente biologici?

La qualità dei prodotti è fondamentale sia se tu sia un vegetariano, un vegano o se stai seguendo una dieta sana basata sul consumo di frutta e verdura.

Quando si acquistano frutta e verdura, non bisogna solo considerare prezzo e freschezza. Ma soprattutto la qualità del prodotto che deriva dalla sua coltivazione.

Impatto ambientale

L’agricoltura biologica utilizza tecniche sostenibili e rinnovabili, conserva il suolo, preserva le falde ed ha un minore impatto ambientale. Tecniche che comprendono la rotazione delle colture, l’utilizzo del compost, di altri fertilizzanti naturali  e di insetti al fine di inibire e contrastare i parassiti.

Come riconoscere i prodotti biologici?

I prodotti biologici sia se vengono acquistati direttamente dal contadino o in un negozio, non sempre sono lucidi e presentano diverse macchie ed ammaccature. Ciò non significa però che siano di qualità inferiore. Essi hanno comunque un colore più vivo, sono più gradevoli e più profumati dei cibi convenzionali.

Inoltre, i prodotti biologici sono sinonimo di sicurezza alimentare e qualità, essendo sottoposti a numerosi controlli lungo la filiera produttiva e di distribuzione.

Acquistare direttamente dal contadino un prodotto locale o stagionale, senza conservanti, senza coloranti o altri additivi chimici può essere una strategia utile per difendersi dalle insidie nascoste nella frutta e verdura della grande distribuzione.

Conoscere di persona il produttore che coltiva e raccoglie nei campi i prodotti può essere una garanzia rispetto al nostro acquisto. La conoscenza diretta di chi produce il nostro cibo, può aiutarci a difenderci dalle insidie nascoste dietro ad un semplice futuro, dal momento che non tutte le coltivazioni sono biologichea basso impatto ambientale, e provenienti da lotta integrata.

Le coltivazioni convenzionali invece si basano su un utilizzo pesante di prodotti chimici ovvero  concimi, diserbanti, insetticidi, pesticidi, additivi chimici.

Ci sono prodotti che per la loro esposizione a pesticidi e fertilizzanti chimici si consiglia di non acquistare il prodotto convenzionale ma sempre quello bio.

Ma di quali prodotti stiamo parlando?

 

  • Cavolo
  • Fragole
  • Lattuga
  • Mele
  • Mirtilli
  • Prugne
  • Patate
  • Peperoni
  • Pesche
  • Sedano
  • Spinaci
  • Uva

La maggior parte dei supermercati vendono una grande varietà di frutta e verdura provenienti da una miriade di paesi diversi.

I campioni di questi prodotti sono testati ogni anno dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per misurare il livelli di pesticidi.

Nella scelta di frutta e verdura bio non bisogna solo e sempre pensare e guardare al prezzo.

Bisogna riflettere sul fatto che si stanno acquistando prodotti di qualità superiore, i quali hanno la prerogativa di conservare e preservare l’ambiente che ci circonda.

 

VUOI RICEVERE LE MIGLIORI OFFERTE DELLA SETTIMANA?

Non aver paura. Non inviamo spam! Riceverai solo le offerte migliori

Sarei felice di sapere come la pensi
Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
WooCommerce
Usiamo WooCommerce come sistema di acquisto. Per il carrello e l'elaborazione degli ordini verranno memorizzati 2 cookie: woocommerce_cart_hash e woocommerce_items_in_cart. Questi cookie sono strettamente necessari e non possono essere disattivati.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Scopri la nostra politica sui cookie.

Registra un nuovo Account
Resetta la Password